Relazione

OGNI PERSONA È UN ESSERE SOSTANZIALMENTE IN RELAZIONE. La ricerca scientifica ha oramai confermato che le interazioni umane modellano la persona, la determinano e ridefiniscono continuamente.

Tutto è relazione.

La qualità di ogni relazione da forma alla nostra capacità di sentire, fare, pensare, agire, alla nostra capacità di essere.
Ciò che mangiamo, ogni respiro, percezione, ricordo, ogni azione, pensiero, emozione, tutto è comunicazione ed entra in relazione influenzando pienamente la qualità quotidiana della nostra vita interiore e esteriore.

La vita è relazione.

Daniel Goleman parla di “reti neuronali senza fili”, di un grande cervello, d’intelligenza sociale di cui ognuno di noi può avvantaggiarsi o che al contrario può subire. Essere vivo significa essere in relazione.
L’interazione anche di pochi istanti genera “relazione”. Ogni relazione, anche di soli attimi, produce effetti tra le persone. La relazione è cambiamento, evoluzione, ha come risultato il miglioramento della propria condizione.

La qualità di ogni relazione si osserva e misura nei suoi effetti.

Il valore di una persona è il valore delle sue relazioni. La relazione è efficace quando è al servizio del continuo miglioramento della nostra vita e delle persone con le quali ogni giorno interagiamo.
La finalità della relazione è la “comprensione”, cioè uno spazio di comunicazione tra noi e gli altri che consente la miglior condivisione possibile, consente di accedere a un cambiamento positivo.

Educarsi alla relazione.

Educarsi è un’azione intenzionale e, poiché siamo sempre in relazione, educarsi è l’unico modo per aiutare noi stessi e gli altri in un processo educativo che dura tutta la vita. Educarsi alla relazione è un atto d’amore verso se stessi e gli altri, in ogni ambiente, contesto e circostanza.

Maurizio Montesano counseling e coaching.

Lascia un commento