Quali sono le nostre relazioni felici?

Una consapevolezza fondamentale da acquisire è intendere la vita come un dono, un progetto di cambiamento nel quale dedicarsi con continuità a rendere le nostre RELAZIONI FELICI.

La vita è educarsi alla relazione.

Era già qualche anno che cercavo una vita migliore, ma in particolare nella terza decade della mia vita le esperienze vissute mi portarono a una riflessione non da poco: la vita è educarsi alla relazione avendo come finalità il costante miglioramento. Una scoperta che avrebbe favorevolmente determinato i miei anni successivi!

La conquista di relazioni felici.

Per avere relazioni felici cominciai a misurarmi con l’idea di educazione e di apprendimento, con la ricerca di quelle risorse interiori che siano supporto e guida verso un futuro più luminoso.

Maria Montessori affermava che la grandezza della personalità umana comincia dalla nascita. Rita Levi Montalcini che l’apprendimento è possibile a ogni età grazie alla plasticità del nostro cervello.

Nelle mie esperienze di formazione cercavo di comprendere quanto una persona potesse crescere e svilupparsi, quanto nella vita fosse una mia reale conquista e capacità. Cercavo la comprensione di come superare il limite delle credenze e convinzioni che si erano generate sotto l’influenza della famiglia – amici – libri – ecc.

Relazioni felici: sono tre quelle fondamentali.

L’apporto di madre natura non è affatto sufficiente per avere relazioni felici, ma ci vuole il nostro impegno e la determinazione per scoprire nuove e reali capacità di interazione.

Passo dopo passo mi si svelava che è possibile la vita felice solo osservando e migliorando costantemente le nostre tre relazioni fondamentali:
con il nostro mondo interiore – con ciò che ci circonda – con la vita.

Il valore di queste tre relazioni produce la qualità delle nostre giornate.

Ogni relazione, anche di pochi attimi, produce effetti in noi stessi, con le persone e le situazioni! Non può essere definita “relazione” l’interazione che non genera cambiamento.

Tra due o più persone la relazione è più di uno scambio. Non è una semplice somma o prodotto, ha a che fare con qualcosa di profondo. E’ la condivisione di uno spazio di vita psichica ed emotiva, nel quale esiste l’opportunità di una positiva trasformazione.

La qualità di ogni relazione si osserva e misura nei risultati che essa genera.

I buoni effetti di una relazione non accadono per caso ma con un impegno volontario e intenzionale. La relazione è tutto, è vita e mi ci dedico con passione da oltre trent’anni.
E’ la motivazione del mio impegno di counseling e coaching per: la singola persona, la coppia, i genitori, i team aziendali.

Lascia un commento