Prendersi cura di sé, l’amore vince le paure

Prendersi cura di sé, vincere le paure quando ci sono, non è certo costruire mura che ci separano dal resto dell’umanità, ma avere progetti per un cambiamento positivo dei nostri pensieri e delle emozioni che orientano la nostra vita.

HO LETTO SUL CORRIERE.IT QUESTA NOTIZIA:
“costruito un condominio di 14 piani sotto terra, in Kansas, per proteggersi dalla bomba atomica e dalle epidemie” (immagine sopra).

QUALE SCIOCCHEZZA E FOLLIA!

C’è una parte del mondo che semina paure anziché prendersi cura di sé e diffondere la prospettiva delle cose buone e di cosa può rendere felici le persone.

La vera protezione per la nostra vita è di educarci ogni giorno a trarre il meglio da noi stessi.

La nostra vera sicurezza è di conoscere le nostre reali possibilità e capacità, di osservare la nostra vita interiore e scoprire ciò che intimamente desideriamo e renderlo reale.
La sicurezza si raggiunge con la crescita personale educandoci a una nuova relazione con noi stessi e gli altri, dialogando e comunicando con il solo scopo di condividere con il mondo la nostra parte più nobile, intenzionati a generare quel bene personale che diventa anche bene comune.

La madre di chi semina paure è l’ignoranza.

Costoro ignorano cosa è utile per la loro vita e quella della gente, che l’educazione (quando assennata) è la madre di tutte le arti capace di cambiare le sorti dell’umanità, consentendo lo sviluppo di capacità gentili e amorevoli nei bambini e di rigenerare positivamente gli adulti così che possano creare una vita migliore.

Prendersi cura di sé è seminare amore, conoscenza, gratitudine, donazione.

AMORE per rendere ogni nostra azione emotivamente intelligente, finalizzata a comprendere e non a separare.

CONOSCENZA per discriminare le falsità che indeboliscono da ciò che è invece reale, che dà forza e coraggio al nostro vivere.

GRATITUDINE per la vita che è stata generata in noi, per ogni occasione e situazione che ci consente di crescere nell’amore.

DONAZIONE per restituire alla vita il dono della vita, cioè per seminare con passione e impegno, e anche con sforzo, valori lì dove ci sono solo bisogni, bellezza lì dove c’è aridità.

L’amore vince le paure se noi rimuoviamo gli ostacoli che ci impediscono di educarci alle tre relazioni che nella nostra vita dovrebbero essere felici: con noi stessi, con ciò che ci circonda, con la vita.

Il counseling aiuta a direzionare la nostra vita verso l’amore.
Richiedi un colloquio conoscitivo gratuito.

Lascia un commento