Il Suono che guarisce

Il SUONO CHE GUARISCE è quello che aiuta a raggiungere uno stato di benessere psicofisico armonico, che non induce resistenza o disagio alcuno e arriva nel profondo della persona, lì dove il cambiamento può aver luogo.

Il relax a 432 Hz.

Mozart e Beethoven furono tra i primi ad accordare la loro orchestra sul La a 432 Hz. Anche Verdi avrebbe voluto che si utilizzasse ovunque il diapason con le vibrazioni a 432 Hz.  E i Pink Floyd lo sperimentarono in alcuni progetti musicali. Oggi, la maggior parte degli strumenti musicali sono prodotti con intonazione già predisposta a 440 Hz.
La musica a 432 Hz favorisce il riposo, lo cura, elimina tossine e tensioni, rinforza il sistema immunitario, calma le emozioni portando le onde della mente nello stato denominato alpha, cioè di minor eccitazione.

Il suono che guarisce emette vibrazioni che toccano le emozioni più profonde.

Il corpo umano è un sistema concepito per vibrare. Noi udiamo anche per mezzo di un insieme di recettori sparsi ovunque sul corpo. Il corpo si comporta come un diapason che messo accanto a un altro diapason si mette a vibrare alla stessa frequenza. Il corpo tende ad aderire per mezzo del suono all’ordine e all’equilibrio dell’ambiente in cui vive e, nello stato di rilassamento, entra in armonia con la frequenza fondamentale della vibrazione terrestre.

Ognuno di noi trasmette un suono, una vibrazione.

E’ il livello di consapevolezza dell’individuo a produrre un certo suono o un altro. La collera o la tolleranza producono onde sonore che si trasmettono agli altri anche a livello subliminale. Le frequenze sonore possono modellare emozioni positive o distruttive seconda come influenzano le vibrazioni della mente.

Il suono che guarisce aiuta ad ascoltarsi dentro.

La musica come quella a 432 Hz può elevare lo stato di coscienza favorendo il contatto con le parti più profonde del nostro essere e i processi di guarigione. E’ musica per ascoltarsi dentro, per entrare in risonanza con la parte più intima di noi stessi, influenzando in positivo il flesso delle energie vitali e il sistema nervoso.

Fonti:
http://www.scienzaeconoscenza.it/riviste/rivista-42.php
Il potere curativo della musica – Sergio D’Alesio

Lascia un commento