Gli ottimisti: le 8 buone abitudini

Gli OTTIMISTI, secondo Melissa Blakeman medical director della John Hopkins University all’HuffPost USA, non si illudono, sanno accogliere la negatività e hanno sempre un piano B.
Qual è il loro segreto? “Non hanno i poteri magici. Semplicemente adottano dei comportamenti che rinforzano uno stato mentale positivo”.

Un articolo di www.huffingtonpost.it  mette in rilievo le 8 buone abitudini degli ottimisti, qui sintetizzate.

  1. Hanno dei rituali in grado di calmarli
    “Attività come l’esercizio fisico e la meditazione possono essere d’aiuto nell’adottare un atteggiamento positivo e riescono a ‘ripulire’ la mente e a farci pensare più chiaramente”.

  2. Allenano la loro positività soprattutto durante i momenti difficili
    “Coltivare un atteggiamento mentale positivo aiuta ad affrontare i momenti più difficili della vita con energia. Allenare l’ottimismo anche nei periodi più bui può cambiare ciò che siamo, in meglio”.

  3. Sanno accogliere la negatività
    “Nessuno è immune agli eventi negativi della vita, neanche gli ottimisti. La chiave vincente è quella di riuscire a rimanere positivi, pur mantenendo i piedi ben saldi nella realtà”.

  4. Non maltrattano se stessi
    “Le persone positive, pur mantenendo un occhio critico sui loro comportamenti, hanno imparato ad accettarsi esattamente per quello che sono … L’amore per se stessi si può imparare a coltivare tramite la meditazione o l’impegno verso gli altri”.

  5. Evitano le relazioni tossiche.
    “Secondo alcuni studi, emozioni come la felicità o lo stress sono contagiose e più sono intorno a noi, più le assorbiamo. Per questo è bene circondarci di persone positive e creare un cerchio sociale in grado di rinforzare il nostro scudo contro la negatività”.

  6. Celebrano le piccole vittorie
    C’è un enorme potere nascosto nelle piccole vittorie di ogni giorno. Le persone positive lo sanno: per questo le celebrano. La gratitudine provata per quanto è accaduto genera ottimismo”.

  7. Non lasciano che il loro ottimismo ostacoli i loro obiettivi
    “Essere troppo ottimisti, con la testa tra le nuvole, può avere l’effetto di impedire di arrivare alla meta. Bisogna, invece, riuscire a cavalcare l’onda della positività, risolvendo i problemi che si presentano con il sorriso, ma senza mentire a se stessi”.

  8. Hanno sempre un piano B
    Messe davanti ad un ostacolo o ad una decisione difficile le persone positive non diranno mai:Non ho scelta. Questa è l’unica strada che avrei potuto prendere”. Hanno sempre un piano A, B o C. Mantengono aperte varie possibilità e vie d’uscita a situazioni difficili”.

(Fonti: http://www.huffingtonpost.it/2015/04/10/8-abitudini-inguaribili-ottimisti-non-si-illudono-_n_7039340.html?utm_hp_ref=italy)

Lascia un commento