Crescita personale, il vero te stesso

La CRESCITA PERSONALE vuole continuità e non tutti se ne prendono cura. Tra coloro che cercano la crescita e lo sviluppo di sé, pochi hanno la consapevolezza di quali siano le proprie reali possibilità.

Chi siamo noi veramente?

Le azioni che compiamo, in risposta alle sollecitazioni che quotidianamente riceviamo, sono determinate e scelte da noi? Come prendersi cura di sé, della propria crescita personale?

Oggi ho esperienza che il nostro cervello sin dalla nascita riceve stimoli, informazioni che diventano poi reali programmi di vita automatica. Dalle neuroscienze arriva il dato che la mente sembra essere a “cassetti” dove sono riposti “ben etichettati” gli stimoli (istintivi, emotivi, mentali) ricevuti negli anni di vita e tutte le nostre reazioni ad essi.

E’ come se avessimo un assistente interiore, ma non sempre desiderato!

Quando riceviamo uno stimolo, l’assistente apre in automatico uno dei cassetti nei quali è contenuta la memoria delle nostre risposte abituali a quel tipo d’input e ci consegna quella giusta dal suo punto di vista, ma non necessariamente adeguata alla situazione e utile in quel momento e favorevole alla crescita personale.

Meccanismo a volte adeguato (es.: guidare l’auto con gesti oramai acquisiti e automatici), ma che spesso nell’interazione con gli altri (e con noi stessi) impedisce comportamenti flessibili e nuovi.
Ad esempio, una delusione d’amore può così profondamente segnarci nel disagio da generare forme automatiche di rifiuto verso un’altra persona che invece potremmo amare e dalla quale essere amati.

Per risposta intendo qualsiasi espressione, non solo verbale: un gesto, uno sguardo, un’attitudine, un comportamento, la postura che assumo, ma anche un pensiero, un’emozione, una sensazione.

Noi siamo il prodotto del nostro passato: innumerevoli stimoli – risposte si registrano in noi sin dalla nostra nascita e infanzia!

Per sostituire i programmi che in noi non sono efficaci, sono necessari nuova educazione e allenamento.

Ti prendi cura della tua crescita personale? Qual è il vero te stesso? Lo cerchi?

La ricerca del vero te stesso è la ricerca delle domande fondamentali che orientano con grande forza e intensità il tuo cambiamento e quello di coloro con cui ti relazioni.

Le nostre problematiche o limiti sono causati dalle risposte automatiche.
L’impegno nella crescita personale è rieducarsi, progettare il cambiamento, per favorire nuove connessioni interiori e accedere alla capacità di scegliere l’attitudine e comportamento da avere nell’attimo presente.

Abbi fiducia: c’è sempre una condizione di relazione con te stesso e gli altri che sia migliore di quella precedente. Educarsi è rigenerare il passato, seminare il presente e raccogliere nel futuro.

Prenditi cura di te. Accedi al counseling e coaching dedicato alle singole persone.

Richiedi un colloquio gratuito.

 

Lascia un commento