Cambiamento e benessere, le domande fondamentali

Per il mio CAMBIAMENTO, molti anni fa, mi sono posto alcune domande fondamentali  che mi hanno dato un grande benessere e con le quali ancora oggi mi confronto.

A queste domande sono veramente grato e, senza la pretesa di trovare una risposta immediata, ho dedicato ad esse molto tempo di osservazione e riflessione. Sono state molto efficaci, una pietra miliare nel mio progetto di cambiamento. Ringrazio i miei insegnanti e maestri, ogni persona che sapientemente mi ha educato allenandomi con pazienza alla ricerca continua del benessere, del vero me stesso.

Cosa ho fatto per il mio cambiamento e benessere?

Mi sono ispirato a quegli uomini straordinari che con vita appassionata hanno raggiunto i risultati desiderati, confrontandosi con le giuste domande in modo nuovo e con continuità. Ho anche osservato i bambini quando pongono le domande: lo fanno per comprendere veramente il significato delle cose.

Mi accorgevo che le mie risposte erano condizionate dalle esperienze precedenti, dalle mie memorie e convinzioni, poco capace di dare risposte nuove che quindi erano spesso automatiche (cioè reattive, non attive e discriminanti, verso gli stimoli che quotidianamente riceviamo). Scoprendo la mia capacità di risposta limitata e limitante, ho cercato nuove conoscenze e risorse interiori emotive e mentali per ampliare la mia visione sulla vita e nella comunicazione con le persone e le situazioni quotidiane.

Ho soprattutto capito che dovevo cercare in me nuove domande!

Nelle mie situazioni di vita, sia in condizioni di disagio sia di pace e serenità, prendevano  progressivamente luce domande che ancora oggi ritengo fondamentali per ogni persona. Eccone in particolare alcune:

Chi sono e cosa vorrei veramente realizzare? Qual è il vero me stesso? Cos’è amare? Come prendersi cura di sé? Che cosa nutre la mia vita o la indebolisce? Ho una vita eccellente? Quale qualità hanno le mie relazioni? Che cosa posso realmente fare oggi?

Quale finalità di vita può essere talmente grande da non farmi facilmente vacillare, che mi consenta di  cercare e apprendere ciò che sviluppa le mie capacità, di relazionarmi in modo efficace, di cercare sempre il me stesso migliore?

E tu quali domande hai? Ti educano al cambiamento?

Per me è stato importante (e lo è) non tanto trovare subito le risposte, ma conoscere la strada per cercarle e l’impegno che ancora oggi mi rende vitale, presente, capace d’amore, intelligente.

Counseling e coaching possono aiutarti nel cambiamento.
Richiedi un colloquio gratuito.

Lascia un commento